Paolo Bonolis si racconta: “Soffro di claustrofobia dell’anima”

0
14
Paolo Bonolis presentatore
Paolo Bonolis

Paolo Bonolis si sbottona in un intervista a TV Sorrisi e Canzoni

Paolo Bonolis, uno dei presentatori italiani più stimati e pagati della televisione italiana, durante un’intervista al noto settimanale TV Sorrisi e Canzoni ha svelato un suo piccolo segreto riguardo la quarantena. Da quando il paese entrato emergenza sanitaria, che tutti conosciamo dovuta al coronavirus, il conduttore si è attenuto scrupolosamente ai divieti del governo ed è rimasto al suo domicilio.

Nonostante abbia una casa gigantesca in ed famiglia altrettanto numerosa, si è sentito spaesato ed ha provato un grande vuoto dovuto alla chiusura dei suoi programmi. Il lavoro infatti normalmente lo tiene attivo per la maggior parte delle ore del giorno e la sua quotidianità è tutt’altro che banale. Ora che la fase II ha avuto inizio, lentamente si sta tornando alla normalità.

Oltre all’ambito lavorativo Paolo Bonolis sogna, come tutti noi del resto, di tornare a passare delle serate gioiose mangiando al ristorante e guardare un bel film al cinema o fare un tuffo in mare. Come un eterno Peter Pan Paolo Bonolis costretto a vita casalinga si sente come ingabbiato e nell’intervista di TV Sorrisi e Canzoni parla di claustrofobia dell’anima.  

La fase 2 e il programma Avanti un altro

Nell’intervista gli si chiede specificatamente quando ricomincerà il seguitissimo gioco Avanti un altro in onda tutte le sere su Canale 5 è condotto proprio da Paolo Bonolis con la sua storica spalla Luca Laurenti. Con l’entrata in  vigore della fase 2, la strada sembrerebbe spianata per una graduale ripresa delle registrazioni. Foto e Stories sul profilo Instagram di Sonia Bruganelli, hanno documentato la riunione fatta in questi giorni da tutto lo staff del programma, senza però sciogliere il nodo cruciale sulla data per l’inizio delle riprese.

La programmazione di Mediaset per tutto il mese di maggio

A rendere nebuloso il futuro del programma di Paolo Bonolis è la programmazione televisiva delle reti Mediaset. In questo momento, e probabilmente per tutto il mese, verranno trasmesse esclusivamente repliche. Questo per prevenire i problemi che potrebbero venirsi a creare in ottica Coronavirus e distanziamento sociale.

Per tutto il mese di maggio quindi i programmi di Paolo su Canale 5 raddoppiano. E’ infatti trasmessa, ogni sabato sera, la replica del programma Ciao Darwin, popolare trasmissione molto cara al conduttore. Non ci resta quindi che attendere il mese di giugno per capire quale dei programmi potrà ricominciare con la normale produzione