Andrea Scanzi, delirio contro Salvini: “Sbaglia tutto”

0
720
Il giornalista Andrea Scanzi contro il Senatore Matteo Salvini
Andrea Scanzi contro Matteo Salvini
[themoneytizer id=”63978-1″]

 

Lilli Gruber invita Andrea Scanzi

Nella puntata di Otto e Mezzo, presentata da Lilli Gruber su La7, va in onda il consueto teatrino anti destra ma sopratutto contro Matteo Salvini. Gli ospiti Beppe Severgnini e Andrea Scanzi, scelti con cura per non snaturare il programma, si avvicendano nelle risposte a domande che vertono sempre su un argomento: Salvini.

Andrea Scanzi contro Matteo Salvini

[themoneytizer id=”63978-2″]

 

Come già scritto in un’altro articolo, dopo il fulmineo attacco a Salvini da parte di Beppe Severgnini che si è fermato al ‘ciliegiagate’ di cattivissimo gusto, è la volta del giornalistade Il fatto Quotidiano ed autore del libro ‘Il Cazzaro Verde’ Andrea Scanzi che, dalle retrovie scalpita per rispondere un po come viene alle domande della padrona di casa Lilli Gruber.

Ed è così, che quasi senza un motivo apparente si mette immediatamente a disquisire sul leader della Lega Matteo Salvini e sulla sua presunta (a suo dire) pochezza politica. “Salvini non è uno statista, ha due pulsanti politicamente, on e off. Perde un punto al mese nei sondaggi.

Se ci sono le elezioni regionali Salvini parte in quarta e dice che se le vince cade il governo e torna al governo lui, è fatto così. Continua sistematicamente a sbagliare tutto“. Questo è il pensiero illuminato di un personaggio che molti di voi neanche conoscono, ma che si erge a paladino e sparge fango sul rappresentante del partito più seguito d’Italia.

[themoneytizer id=”63978-19″]

 

Il sorriso della Gruber sulle sparate di Scanzi

A dar man forte all’esponente pentastellato è proprio la padrona di casa. Lilli Gruber infatti, dopo la sparata dell’ospite sulla perdita di punti nei sondaggi di Salvini, tira un sospiro di sollievo. Quello che però non le riesce bene è il dare i dati corretti. Matteo Salvini infatti, nonostante alcuni errori durante il tragitto, ha saldamente in mano il primo partito italiano.

A ruota della Lega arranca uno stanco PD dilaniato da lotte interne e da un M5S che è sempre più in caduta libera lasciando spazio alla brillante Giorgia Meloni ed a FDI. Conclude questo quadretto Italia Viva di Matteo Renzi, al momento ago della bilancia di questo governo giunto oramai al termine.

[themoneytizer id=”63978-28″]

 

Voi avete visto la puntata in diretta di Otto e Mezzo? Cosa ne pensate della trasmissione e della conduttrice Lilli Gruber? Fatecelo sapere e, se volete seguirci, cliccate QUI e schiacciate la stellina per rimanere informati su VNL Magazine, app GRATUITA di Google News.