Carlo Calenda orrore contro Salvini e Meloni “Salvini è un totale incapace, lei donna da bar”

0
22085
Carlo Calenda si scaglia contro i leader del centrodestra Matteo Salvini e Giorgia Meloni
Carlo Calenda, Matteo Salvini e Giorgia Meloni
[themoneytizer id=”63978-1″]

Calenda usa parole forti contro i suoi antagonisti politici

Carlo Calenda, ospite sulla rete Nove nel programma ‘Accordi&Disaccordi’, usa parole molto dure rivolgendosi al leader della Lega Matteo Salvini e la sua alleata Giorgia Meloni. Nel talk politico condotto da Andrea Scanzi e Luca Sommi si lascia andare a frasi che sembrano più delle vere e proprie sentenze.

Il disprezzo di Carlo Calenda verso Salvini

“Salvini non è pericoloso per il Paese perché è fascista, ma perché è un totale incapace“. Queste parole sono state dette dopo che l’ospite del programma ha visto un video. In quelle riprese Matteo Salvini affermava che la fame e la disperazione post pandemia rischiano di fare più vittime del covid-19.

[themoneytizer id=”63978-2″]

Nella frenesia del momento argomenta ulteriormente affermando: “Uno come Matteo Salvini, che non ha mai fatto il suo lavoro in tutta la sua vita, che non ha nessuna competenza dimostrata in nulla, che è stato poco serio in tutte le cose che ha fatto, non lo voti a prescindere. Che tu sia di destra, di sinistra, di estrema destra o centro. Esattamente come non daresti credito a un amico che si comporti come si comporta lui, esattamente come non gli affideresti il tuo bar da gestire. Matteo Salvini non è pericoloso per il Paese perché è fascista perché del fascismo non ha nemmeno la consistenza, ma è pericoloso perché è un totale incapace. Affiderei invece il mio bar a Luca Zaia“. L’astio tra i due sembra aver superato il limite di guardia e Carlo Calenda non nasconde tutto il suo disprezzo per il leader del Carroccio Matteo Salvini.

Parole durissime anche per Giorgia Meloni

Non pago delle sue parole contro Salvini, decide di scagliarsi contro Giorgia Meloni. Senza freni ha offeso la sua arte politica affermando che lei si limita a fare discorsi da bar.

Quando Giorgia Meloni va in tv riporta le conversazioni da bar. Il problema, non è di Giorgia Meloni, il problema è dei cittadini che la votano. Perché tu Meloni prendi 15mila euro al mese e quindi, o mi spieghi come risolvere il problema, oppure che tu mi ripeta quello che senti nel bar sotto casa tua, non lo accetto“. In questo modo, oltre a sminuire la leader di Fratelli D’Italia, ha pubblicamente cercato di ridicolizzare tutto l’elettorato che si schiera dalla parte dei due trascinatori del centrodestra.

Voi cosa ne pensate? Avete visto il programma in diretta? Fatecelo sapere e, se volete seguirci, cliccate QUI e schiacciate la stellina per rimanere informati su VNL Magazine, app GRATUITA di Google News.

[themoneytizer id=”63978-28″]