Covid a Mondragone, Salvini contro De Luca: “Altro che lanciafiamme…”

0
392
Covid a Mondragone: è scontro tra Salvini e De Luca
Salvini e De Luca si scontrano sui casi di Covid a Mondragone
[themoneytizer id=”63978-1″]

 

Focolaio di Covid a Mondragone, Salvini contro il presidente della regione «Da De Luca tante parole e zero fatti»

Torna a fare paura il Covid in Campania.  Nel comune di Mondragone, i casi confermati sono 49, presso il complesso residenziale dei palazzi ex Cirio. Pare che la maggior parte dei contagiati sia di origine bulgara, e sono smistati in quattro dei cinque palazzoni ormai isolati dallo scorso 22 Giugno. La regione infatti ha emesso ordinanza per tenere sotto  controllo la zona. Quello  che però fa temere è la fuga di alcuni positivi. Fuga che ha innervosito Matteo Salvini, che se la prende con il presidente De Luca per il covid a Mondragone.

Vani i tentativi di tenere la zona sotto controllo

[themoneytizer id=”63978-2″]

 

Seppure a rilento si lavora per trasferire tutti i contagiati, per la maggior parte asintomatici, presso il Covid Hospital di Maddaloni, dove sono diciannove quelli attualmente ricoverati. Nella giornata del 24 Giugno sono stati trasferiti sei contagiati, ma tredici hanno fatto sparire le proprie tracce.

Trattandosi di stranieri non regolari, che hanno paura del rimpatrio e di perdere il lavoro, si sono dileguati. Si tratta per la maggiore braccianti agricoli, spesso sfruttati dai caporali di nazionalità bulgara, alcuni dei quali vivono anche agli ex Palazzi Cirio.

Una situazione insostenibile secondo il punto di vista della Lega e di Salvini, il quale coglie l’occasione per pizzicare nuovamente  il presidente della Regione Vincenzo De Luca.

[themoneytizer id=”63978-19″]

 

Il punto di vista di Salvini

Il leader della Lega ha infatti detto «Il caso Mondragone si aggrava: decine di positivi, quattro contagiati hanno fatto perdere le proprie tracce, cresce la tensione tra gli italiani e la comunità bulgara e addirittura le tv nazionali seguono il caso».

Poi prosegue dicendo «De Luca, così pronto a insultare la Lega, tace. Amici napoletani mi segnalano una bella espressione Nu piatt vacànt. Tante scene, a partire dalle sparate sul lanciafiamme, ma alla prova dei fatti il piatto è vuoto. Da De Luca tante parole ma zero fatti».

[themoneytizer id=”63978-28″]

 

Voi avete seguito la vicenda? Cosa ne pensate della situazione che si sta delineando in Campania? Fatecelo sapere e, se volete seguirci, cliccate QUI e schiacciate la stellina per rimanere informati su VNL Magazine, app GRATUITA di Google News.