Massimo Giletti, tsunami in diretta: “Che ca**o fate”

0
2316
Massimo Giletti su La7 con Non è l'Arena
Massimo Giletti presenta Non è l'Arena

Massimo Giletti un fiume in piena a Non è l’arena

Ieri sera è andata in onda una puntata di Non è l’Arena, programma di La7 condotto da Massimo Giletti. Il focus degli interventi della trasmissione è stato il fatto di vedere l’Italia inerme lungo i confini nazionali mentre altri stati membri della UE si chiudono a riccio.

A spiegare più nel dettaglio il perché di questa posizione del nostro paese, è stato chiamato ad intervenire il sottosegretario agli Esteri Manlio Di Stefano.

Lo sfogo di Massimo Giletti durante la puntata

Incalzando il suo ospite, gli pone molte domande riguardo i confini nazionali ed il perché si sia deciso di non protestare contro certi atteggiamenti di alcuni alleati. Per rimarcare il suo dissenso, si rivolge a Di Stefano in modo provocatorio: “Oggi l’Austria ha detto che non apre le frontiere, allora lei è Sottosegretario di Stato al Ministero degli affari esteri e deve andare in Austria e dire ‘voi che cazzo fate!’. Questo è l’atteggiamento, non è accettabile”.

Massimo Giletti però non si ferma qui. Inizia a spiegare i motivi per cui questa presa di posizione dell’Austria mina pesantemente la tenuta del nostro paese. Ed il fatto non è tanto la sua chiusura nei nostri confronti. Il problema è un’altro ed è uno scenario agghiacciante.

La fine del turismo e la fine del paese

Come sempre Massimo Giletti argomenta in modo preciso e semplice il suo pensiero. Il fatto di vedere uno Stato confinante con il nostro chiudere e frontiere, seppur di piccole dimensioni, blocca in realtà tutto il comparto turismo proveniente dal nord Europa. Le ripercussioni su tutto l’indotto sarebbero devastanti ed imprevedibili.

Rivolgendosi poi al sottosegretario agli Esteri poi lancia la sua provocazione: “Come faranno a venire i tedeschi? Volano? Se voi non lo aiutate questo Paese salta in aria, io personalmente farei di tutto per andare a parlare con il premier austriaco, non me ne laverei le mani”. Di Stefano, messo in evidente difficoltà da questa domanda, cerca di limitare i danni senza però riuscire a rispondere in maniera esaustiva alle bordate del giornalista.

E voi avete visto il programma? Siete d’accordo con quello che ha detto Massimo Giletti? Fatecelo sapere cliccando QUI e schiacciando la stellina per rimanere informati su VNL Magazine, app di Google News.