Matteo Salvini, al Papeete con Mirta: legge di Quota 100, “Il Pd farebbe inorridire persino Berlinguer”

0
565
Matteo Salvini con amici al Papeete Beach
Matteo Salvini torna al Papeete Beach

Matteo Salvini torna al Papeete: le polemiche non frenano il leader della Lega

Non fanno paura al leader della Lega le polemiche sulle sue scelte di vacanze. E così senza remore, Matteo Salvini torna al Papeete Beach, lo stabilimento balneare che l’anno scorso ha fatto tanto discutere. Quando all’epoca aveva sotto controllo i Decreti Sicurezza e quasi non esisteva la questioni migranti, il leader del Carroccio era stato attaccato dalla sinistra perché improvvisava arrangiamenti alla console insieme al dj.

Il Papeete oggi

Quell’immagine divertente e spensierata oggi è un lontano ricordo. Il lido, come tante altre strutture, ha dovuto adeguarsi alle nuove norme. E così se gli ospiti possono farne a meno, il personale dello stabilimento balneare non può esimersi dall’uso della mascherina.

Una domenica soft per l’ex ministro degli Interni, che ha trascorso la giornata a bordo piscina, evitando di essere sopraffatto dalla folla. Tutto in compagnia dei fedelissimi leghisti come lui, tra cui Massimo Casanova, il proprietario del Papeete che ora copre il ruolo di parlamentare in Europa.

La dolce compagnia salviniana

Insieme a Salvini anche l’ex sottosegretario Claudio Durigon, la deputata Vannia Gava e Andrea Paganella, socio dello spin doctor Luca Morisi e che spesso muove i fili del Carroccio. Immancabile però la figlioletta Mirta.

Il senatore della Lega si mostra in una veste dolce e sensibile. È proprio Mirta che assorbe le sue attenzioni e il suo tempo. Salvinj, ha occhi solo per la figlioletta: gioca con lei, la coccola di continuo e si tuffa con lei. Il tutto senza abbandonare la sua integerrima passione per il lavoro. Tra uno scherzo e l’altro infatti non trascura di controllare il suo telefono ma soprattutto di aggiornare, i suoi profili social.

E infatti nel leggere le news scopre che il viceministro dell’Economia Antonio Misiani punta a cancellare «quota 100» nel 2021. E così dal Papeete ha la sua reazione scrivendo sui social: “Il Pd farebbe inorridire persino Berlinguer“.

Voi cosa ne pensate? Matteo Salvini ha mantenuto la promessa di tornare nonostante le critiche. Siete d’accordo con la sua scelta? Fatecelo sapere e, se volete seguirci, cliccate QUI e schiacciate la stellina per rimanere informati su VNL Magazine, app GRATUITA di Google News.