Matteo Salvini, lezione a Zingaretti: “Vuoi ‘ipotecare’ mia figlia”

0
196
Matteo Salvini scrive a Nicola Zingaretti
Matteo Salvini e Nicola Zingaretti
[themoneytizer id=”63978-1″]

 

Lettera di Matteo Salvini a Zingaretti: chiarite un paio di cose

Attraverso il quotidiano il Corriere della sera, l’ex ministro degli Interni Matteo Salvini ha scritto due righe al capo DEM Nicola Zingaretti, in merito al Fondo Salva stati. La lettera di Salvini a Zingaretti è stata più che esaustiva in un contesto delicato e teso come quello creatosi negli ultimi tempi all’interno della politica italiana.

L’appello di Salvini a Zingaretti

[themoneytizer id=”63978-2″]

 

Salvini esordisce dicendo che l’invito di Zingaretti al Governo a non tergiversare potrebbe essere valido se finalizzato al bene dell’Italia. E invece, stante a quanto sostiene il senatore leghista, la mossa del DEM ha il solo scopo di indurre il governo ad aderire al Mes.

Dal punto di vista del segretario del Carroccio aderire al MES vuol dire “ipotecare il futuro dei nostri figli, meglio scommettere sull’Italia con l’emissione di buoni del Tesoro. Per sciogliere alcuni nodi economici, non serve l’Europa ma un governo appena decente. Lo dimostrano i nostri vicini di casa che stanno lavorando senza aspettare il fondo Salva-Stati“.

Non può poi Salvini non tornare sui dieci punti che Nicola Zingaretti continua a citare. Quasi tutti comportano un aumento della spesa. Il che vuol dire non considerare il Mes nel suo reale significato: ovvero intervento straordinario legato esclusivamente alla crisi pandemica. Inoltre, in molti dimenticano che trattasi di un prestito vincolato. Che cosa vuoi, dire questo? Semplicemente  che i punti citati dal PD sono fuori tema rispetto alla reale portata di questo Mes.

[themoneytizer id=”63978-19″]

 

Che fine farebbe l’Italia accettando il MES?

Salvini mette in guardia il suo nemico politico sostenendo che “Una volta accettate le risorse, lo Stato membro sarà soggetto a sorveglianza rafforzata da parte della Commissione Europea e della Bce. Ci sarà quindi la possibilità di subire altri diktat. La patrimoniale. Una bastonata alle pensioni. Un inasprimento dell’Iva”

A questo punto infine, il leader del Carroccio manda un messaggio esplicito a Zingaretti. Qui si rischia grosso con il Mes, a maggior ragione se in Camera, il Movimento 5 Stelle dovesse decidere di cambiare di nuovo opinione, solo per amore delle poltrone. Accettare l’adesione  al prestito europeo, dice Salvini “sarebbe la sconfitta dei nostri figli e di tutti gli italiani. Pensateci bene“.

[themoneytizer id=”63978-28″]

 

Siete d’accordo con le parole di Matteo Salvini? Cosa ne pensate del Mes? Fatecelo sapere e, se volete seguirci, cliccate QUI e schiacciate la stellina per rimanere informati su VNL Magazine, app GRATUITA di Google News.