Solo fango contro Matteo Salvini: il suo mese di fuoco

0
795
Matteo Salvini: giugno mese di fuoco
Matteo Salvini ed i suoi detrattori
[themoneytizer id=”63978-1″]

 

Matteo Salvini nell’occhio del ciclone

Che il leader della Lega Matteo Salvini sia un personaggio mediatico è fuori discussione. Nel corso degli anni è riuscito a farsi conoscere ed ad aumentare esponenzialmente il valore della Lega su tutto il territorio italiano. E’ forse per questo che molti personaggi famosi della televisione, cantanti ed esponenti politici continuano ad attaccarlo senza sosta.

I cantanti contro Matteo Salvini

[themoneytizer id=”63978-2″]

 

Nonostante il loro mestiere si completamente diverso, molti cantanti non disdegnano cavalcare l’onda del dissenso pur di avere quell’articolo che parla di loro. In questi ultimi mesi abbiamo visto ottimi cantanti come Fedez, J-Ax ed Emma Marrone sparare a zero sull’operato dell’ex ministro Matteo Salvini. L’attacco che ha fatto più rumore è stato di certo quello del rapper Fedez che, terminata la manifestazione del 2 giugno, rilanciava l’hashtag ‘Salvinivergognati’ attirando su di se i riflettori dei media.

Storia più recente invece è la presa di posizione di J Ax ed Emma MArrone sul caso Sylvestre. Anche in questo caso le parole sono state molto pesanti e fuori luogo.

I personaggi televisivi ed i giornalisti

Nei detrattori di Matteo Salvini non possiamo non inserire la giornalista di La7 e presentatrice di Otto e Mezzo Lilli Gruber. Nella sua trasmissione sembra impossibile non parlare (male) del leader della Lega. In più occasioni ci siamo soffermati sui suoi eccessi criticati anche dai suoi stessi colleghi. Una specie di ‘ossessione’ che la porta a chiedere costantemente ai suoi ospiti opinioni su Salvini e sul centrodestra in generale.

Altro caso che ha fatto molto discutere è stato quello di Floris che, tendendo una specie di imboscata al leader del Carroccio, ha alzato un polverone sull’utilizzo della mascherina. Dopo quella puntata, sul web impazzano meme più o meno divertenti sulla vicenda.

[themoneytizer id=”63978-19″]

 

La lotta politica tra destra e sinistra

Quello che fa ancora più specie però è la costante presunzione di superiorità da parte di esponenti di centrosinistra rispetto alla coalizione di destra. Molti politici del PD e dei 5 Stelle, in questi mesi hanno aspramente criticato l’operato di Matteo Salvini e di Giorgia Meloni. Dall’accusa di aver creato assembramenti, alla loro convinzione di avere la verità in tasca, hanno demonizzato ogni proposta del centrodestra arrivando alla situazione che, tristemente, stiamo vedendo in questo momento. Fa specie anche il totale silenzio che il centrosinistra ha deciso di mantenere sul caso Palamara. Solo un esponente pentastellato, Michele Giarrusso ha pubblicamente dato il suo appoggio al senatore Salvini.

L’unica vera cura è quella di andare presto a votare. Solo in questo modo tutti gli italiani potranno dire di appoggiare un vero Governo capace di rappresentarli appieno con una Europa che sembra sempre più distante dai bisogni dei cittadini. E se i sondaggi danno la Lega in calo… come dice Matteo Salvini: “Se la Lega è in calo allora PD e M5S devono approfittarne ed andare al voto. E poi vediamo…. ma non lo fanno… ci sarà un perché…“.

[themoneytizer id=”63978-28″]

 

Voi conoscevate tutti questi attacchi a Matteo Salvini? Cosa ne pensate? Fatecelo sapere e, se volete seguirci, cliccate QUI e schiacciate la stellina per rimanere informati su VNL Magazine, app GRATUITA di Google News.